Un piccolo spazio web e una casella di posta elettronica per chi porta il cognome dello storico cittadino greco.

Ho desiderato e ottenuto dopo diverso tempo questo dominio, ho già provveduto a prendere il mio piccolo spazio con tanto di casella di posta elettronica diventata immediatamente principale, lo stesso vale per gli altri componenti della mia famiglia e dei parenti più stretti con lo stesso cognome.

Detto ciò, mi piacerebbe riunire sotto lo stesso tetto altri Solone, sparsi in Italia e nel mondo (e qui aiuta tanto Facebook che mi ha permesso di conoscerne diversi in America …). La mia casella di posta elettronica è giovanni@solone.it, scrivimi e presentati, sarò felice di darti accesso “al tuo cognome” sul web :-)

Solon.jpg

Solone – Busto

« La giustizia è come una tela di ragno: trattiene gli insetti piccoli, mentre i grandi trafiggono la tela e restano liberi. »

Solone (Σόλων, Sólon; Atene, 638 a.C.558 a.C.) è stato un legislatore, giurista e poeta greco antico.

Ateniese di nobile famiglia, dopo essersi dato in gioventù ai commerci, si dedicò tutta la vita alla politica. Fu considerato dagli antichi uno dei Sette Savi. La sua poesia risente spesso del suo impegno politico.

Il suo operato ad Atene, in quanto legislatore o “arbitro della costituzione”, come lo definisce Aristotele, è articolato in tre punti principali:

  1. l’abolizione della schiavitù per debiti;
  2. la riforma timocratica o censitaria:
  3. la riforma del sistema attico di pesi e misure, che passò dal sistema eginetico a quello euboico.

All’arrivo di Pisistrato sulla scena politica ateniese si ritirò in esilio volontario.

Nella lingua italiana, per estensione, si può indicare come “un Solone” un uomo giusto e saggio, ma in senso ironico[1].

it.wikipedia.org/wiki/Solone